domenica 13 marzo 2011

Vampirizzazzione Afro-Colombiana pt.2

.
.
Mi sono stancato di tessere le lodi della Soundway. Da quando il dj inglese Miles Cleret ha fondato l' etichetta ubicata a Richmond upon Thames (a sudovest di Londra) non ho fatto altro che spellarmi le mani grazie una serie di antologie retrospettive tutte di qualità non meno che eccellente. Dopo le prime uscite, dedicate ai suoni dell'afrobeat e dell' afro-funk ghanese e centroafricano degli anni Settanta, Cleret ebbe la brillante idea di puntare man mano anche a nuove latitudini (geografiche e musicali), inventandosi approdi alternativi senza perdere minimamente in qualità; da Panama! (la serie compilata da Roberto Gyemant che ha già raggiunto il terzo volume) a(lla) Colombia! di ''The Golden Age of Discos Fuentes 1960-1976'', eccezzionale retrospettiva dedicata a quasi due decenni della mitica azienda di musica latina fondata a Medellín da Antonio Fuentes (pensate un po') nel 1934. A proposito, con il passare degli anni l'enorme archivio della Discos Fuentes (che a un certo punto venne descritta come la Motown Colombiana) è stato oggetto di controversie di ogni tipo allo scopo di aggiudicarsi i diritti di questo o quell'artista. 
.
.
E il fiuto è una dote che non manca di certo a Cleret, abilissimo (assieme ai suoi collaboratori ) nello scovare e contestualizzare chicche di ogni tipo, con particolare attenzione, soprattutto negli ultimi mesi, rispetto ad un'area geografica che da ''Colombia!'' in poi lo ha portato a dar forma a un progetto altrettanto stupefacente di Lucas Silva come ''Palenque! Palenque!: Champeta Criolla & Afro Roots In Colombia 1975-1991'', e più recentemente a licenziare altre due perle quasi contemporaneamente: ''Cartagena! Curro Fuentes & The Big Band Cumbia and Descarga Sound of Colombia 1962-1972'' e ''Aquí Los Bravos! The Best of Michi Sarmiento y su Combo Bravo 1967-77''; più un'altra annunciata che verrà dedicata al grande Lucho Bermúdez per il momento anticapata da questo Ep.
.
.
Mentre ''Aquì Los Bravos!'' è un omaggio al sassofonista Blas Sarmiento Marimón, figlio del famoso Climao Sarmiento e meglio conosciuto come Michi, che con dieci dischi all'attivo creò un nuovo suono tropicale, ''Cartagena!'' compilata ancora una volta da Roberto Gyemantsi con l'aiuto di Will ‘Quantic’ Holland e dello stesso Cleret, (come si evince dal titolo) è invece incentrata sui suoni negroidi e caraibici della città costiera colombiana e in particolare sull'incredibile big-band di José Maria ''Curro'' Fuentes, figlio (e quì il cerchio si chiude) gurda un po', del grande boss fondatore. Che altro aggiungere? Un florilegio di cumbia, porros, mapales, salsa e descargas di gran livello senza soluzione di continuità. Semplicemente spettacolare!
.
.

5 commenti:

  1. ''Cartagena!'' può essere raggiunta quì:

    http://www.borguez.com/uabab/?p=7157

    Grazie a Borguez

    RispondiElimina
  2. Slurp, ancora non l'ho ascoltata!!! Speriamo sia di buon auspicio nel portare finalmente delle belle giornate primaverili ;)

    RispondiElimina
  3. ciao sono marlon
    un italo colombiano
    ti faccio i miei complimenti, sei un grande
    e ti ringrazio per la cumbia il bullerengue e tutta la musica che mi hai regalato
    siempre adelante hermano!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Hola Marlon!!! Muchisimas gracias, hermano. Spero di visitare presto la Colombia e il Sud America tutto. Sono contento dei tuoi complimenti, ma francamente ciò che mi induce a parlare con frequenza di questi suoni è la qualità di una musica così bella che scalda il cuore.

    A presto!

    RispondiElimina
  5. Download link for Michi Sarmiento?

    RispondiElimina