lunedì 20 settembre 2010

Il sogno di Nick Gold

.

Probabilmente molti non sanno che Buona Vista Social Club, disco di riferimento della musica cubana e della (cosidetta) world music in genere, con i suoi milioni di copie vendute, è il frutto del caso. Che il mondo abbia scoperto e ammirato/venerato grandi veterani della musica dell'isola caraibica come Compay Segundo, Rubén Gonzalez e Ibrahim Ferrer (riposino in pace!) o il più giovane Eliades Ochoa fu cosa del destino. Mi spiego: l'idea originale del britannico Nick Gold (l'intraprendente fondatore dell'etichetta World Circuit) e del fido chitarrista californiani Ry Cooder era infatti (parliamo del 1996 o giù di lì) quella di realizzare un disco che unisse a l'Avana musicisti maliani e cubani. Ma per una questione diplomatica e senza il loro visti, gli africani non atterrarono mai nell'isola, il progetto sfumò e passò quel che passò.

Eliades Ochoa

Con AFROCUBISM si stà per realizzare, quasi quindici anni dopo, il sogno di Nick Gold di riunire in un solo disco alcuni grandi musicisti delle due sponde. Potremmo adirittura dire che AfroCubism è il Buena Vista originale.
.
.
Le registrazioni del disco iniziarono nel Dicembre del 2008 presso gli studi di Coslada (Madrid). Oltre al mitico guajiro Eliades Ochoa (64 anni, voce e chitarra, maestro del son e della guaracha con il suo inseparabile sombrero nero) e i suoi fedeli musicisti, presero/prendono parte al progetto altri illustri artisti di sponda maliana che da queste parti non hanno certo bisogno di molte presentazioni: da Toumani Diabaté a Bassekou Kouyaté, da Djelimady Tounkara a Kasse Mady Diabaté. Un vero fluorilegio di voci e suoni, col le chitarre acustiche, le congas, i bonghi, il contrabasso e le maracas caraibiche che si fondono magicamente con kora, balafon, ngoni, tama dell'Africa occidentale.
.

.
AfroCubism che non si pubblicherà prima del prossimo autunno è stato presentato ufficialmente e per la prima volta Venerdì 9 Luglio a Cartagena (Mursia) con un concerto (video sotto) che ha inaugurato l'ottimo festival ''La Mar de Musicas'' (e che mi sono perso per un pelo, mannaggia!). Aspettiamo fiduciosi il disco, quindi, e intanto godiamoci commossi (video sopra), alcune immagini del primo giorno di sessione di registrazione del disco che celebrerà il reincontro di Africa e Cuba.


5 commenti:

  1. Ho le lacrime agli occhi...anche solo semplicemente a vederli suonare sullo stesso palco, o posare insieme in una delle foto *_*
    Toumani, Bassekou, Djelimady (con la sua chitarra chissà che faville con Ochoa!), l'altro Diabate...wow, posso mettere la news anche sul mio blog? :)
    Ah, già si conosce la data precisa di uscita?

    RispondiElimina
  2. Certo che puoi! Non c'è neanche bisogno di chiederlo. Le date di pubblicazione invece le trovi sul sito della World Circuit. Un attimo, controllo. Si, ecco:

    Album released 11th October 2010.

    RispondiElimina
  3. Nell'ultimo commento mi riferivo all'album. C'è poi anche un singolo che invece dovrebbe già essere disponibile a partire dal 14 di questo mese:

    ''Released September 14th, this digital single is the first glimpse into the album 'AfroCubism', World Circuit's dream encounter between Cuba and Mali''.

    RispondiElimina
  4. Sì sì, sono andata sul sito della World Circuit ieri sera e ho trovato tutte le info del caso :) Ho anche ascoltato il singolo e visto le riprese del concerto...che dire, aspettative a mille!!!

    RispondiElimina
  5. IL LINK:

    http://www.megaupload.com/?d=669H2ZXK

    RispondiElimina