venerdì 14 maggio 2010

Retro-Africa: Bembeyaaaaaaaaaaaaaaaa

.
BEMBEYA JAZZ NATIONAL
The Syliphone Years (Stern's, 2004)
.
BEMBEYA JAZZ NATIONAL
Live 10 Ans De Succès (Syliphone, 1971)
.


I guineani Bembeya Jazz National sono stati uno dei gruppi più influenti dell'Africa occidentale dalla fine del colonialismo francese ad oggi. Incoraggiando attivamente i musicisti a riscoprire le proprie radici per creare una musica moderna, Sékou Touré, il presidente della Guinea, inaugurò una vera e propria età dell'oro per le band più innovative. Quell'atmosfera esercitò un notevole influsso anche in Mali, in Senegal e negli altri paesi della regione, e il sound di Bembeya, con le loro elaborazioni delle armonie popolari mande (con strumenti elettrici e ottoni, la sensazionale chitarra di Sékou ''Diamond Fingers'' Diabate e la sublime voce di Demba Camara), fecero da modello in tutta l'area dell'Africa occidentale. Nonostante questo la distribuzione dei loro dischi, per molto tempo, non si è spinta oltre i confini francesi. Poi, nel 2004, la Stern's ha pubblicato ''Syliphone Years'' (che ha avuto un ulteriore ristampa) doppio cd con tutti i loro successi (più qualche raro singolo e pezzi dei primi album mai stampati su cd) e il nome del gruppo ha cominciato a circolare con maggior insistenza su scala internazionale. L'abum propone una notevole selezione dei brani registrati dai Bembeya per la guineana Syliphone tra la metà degli anni Sessanta, quando la mitica etichetta inizia proprio con loro la sua attività, e il 1976, quando Bembeya, rimessasi faticosamente in pista dopo la morte di Demba Camara, riprende a incidere: ma saranno gli ultimi brani per la Syliphone, perchè ormai la Guinea di Sékou Touré è sul viale del tramonto, e con essa anche la casa discografica che l'ha rappresentata.
.
.
Io coglierei l'occasione per far vostro anche il magnifico ''Live 10 Ans De Succès'', un concerto (probabilmente la dimensione perfetta del gruppo) registato il 30 Aprile del 1971 presso il 'Palais du Peuple' di Conakry (la capitale della Guinea) ripreso in un LP dalla Syliphone nello stesso anno e successivamente (e incredibilmente) ristampato anche in cd nel 1990 dalla francese Mélodie Distribution e ancora, circa dieci anni dopo, dalla Sylla con l'aggiunta di tre brani. La recente diffusione in rete di qualche vecchio vinile e ulteriori ristampe e/o antologie stanno completando l'opera, rendendo giustizia (almeno da un punto di vista storico-musicale) a una delle band migliori che la storia della musica africana ricordi. Ad ogni modo se volete saperne di più vi rimando a un paio di splendidi post su T.P. Africa (i migliori!!!) qui e qui. A presto.
.

1 commento: