lunedì 4 ottobre 2010

African Pearls: from fula to spoken world

.
SOULEYMANE DIAMANKA
L'Hiver Peul (Barkley, 2007)
.
.
Il giovane Souleymane Diamanka ci introduce nel mondo della tradizione orale dei Fulani (Peuls in francese – maggiori inf. qui, qui e qui), una etnia nomade che vive nelle arie dell’Africa occidentale, dedita alla pastorizia e al commercio. Sembra che i Fulani abbiano creato, attraverso l’uso della voce, una particolare forma d’arte espressiva che usano per comunicare fra di lora nel bel mezzo del nulla. Souleymane Diamanka, senegalese emigrato a Bordeaux, si fa portavoce di queste tradizioni, ma le avvicina e le fonde al jazz, alla chanson, alla sensibilità urbana dell’hip hop e soprattutto della spoken world. Il risultato è L' Hiver Peul (Barclay, 2007) disco raffinato, poetico e estremamente emotivo. Provare per credere.
.



2 commenti: