venerdì 15 ottobre 2010

Miniature pop

.
Fortress
.
A quasi due anni di distanza dal precedente ''Tell It To The Volcano'' (Modern Art, 2008) è arrivato anche il secondo lavoro dei Miniature Tigers, band di Phoenix trapiantata a Brooklin. ''Fortress'' (Modern Art, 2010), registrato ai Dreamland Studios di Woodstock, con la produzione di Alan Palombo (anima dei Neon Indian) e di Chris Chu (il cinesiono dei Morning Benders) è una raccolta di pop dai toni rilassati, con una decina di gemme intrise di nostalgia psichedelica molto Sessanta (non a caso affine proprio al suono degli stessi Morning Benders, ma anche ai più affermati Grizzly Bear, Of Montreal e Panda Bear) e melodie che, tra cascate di cori, si sviluppano con naturalezza tra l’acustico e l’elettronico. Dischetto sì, ma che merita comunque un po' di attenzione.
.
.

Nessun commento:

Posta un commento